Dialoghi 10: sul cammino della vita… in discesa.

di brundur

– Bentornata!
– Ma questa volta, maestro, io non sono mai and…
– Questa volta, si!
– Forse capisco cosa intendi, maestro.
– Allora?
– E’ come… un viaggio…
– Si?
– E’ come un viaggio di arrivo alla Mecca, maestro. Dopo ti domandi quale altro traguardo dovrebbe seguire, ma nessuna delle possibili mete pare contemplare gli stessi splendori dei palazzi che stai ammirando colà…
– Quindi?
– Quindi ti chiedi, maestro, se valga la pena programmare nuove visite, prenotare altri biglietti…
– E ne vale la pena?
– Non seguendo gli stessi criteri di giudizio di prima…
– Concordo! Se ti par di essere sulla cima della più alta montagna, l’unico modo per alzare la prospettiva sarebbe…
– Volare, maestro! Ma io non ho le ali…
– Però hai due gambe…
– Per andare dove, maestro?
– Scendere?
– Temevo lo avresti detto. Anzi, ti ho anticipato…
– L’ho intuito quando sei entrata…
– “Bentornata!”… adesso comprendo meglio, maestro.
– Perciò?
– Perciò bisogna cambiare…
– Per rinascere?
– Per continuare, maestro. Per vivere. Per imparare…
– Belle parole. Ma domani?
– Lo so domani potrei scordarle ad ogni angolo di strada…
– Così ti sembrerà…
– Così sarà, maestro. Mi conosco bene.
– Dimentichi la fatica che ti aiuterà a ricordare…
– Quale fatica, maestro? Quella del vivere?
– Pure. Ma soprattutto l’altra…
– L’altra?
– La fatica di scendere da quell’alta montagna…
– Non capisco…
– Non penserai che scendere sia meno faticoso di salire? Per certi versi sarà peggio: ci saranno burroni accidentati, mulattiere irte e abbandonate, passi difficili, notti all’addiaccio, rumori strani nella notte…
– Non credi di esagerare, maestro?
– Non penso. Non se la montagna era davvero alta quanto ti pare che fosse. Se si trattava di coccuzzolo invece…
– La tua ironia fa male, maestro mio caro.
– Però aiuta. E comunque…
– Comunque cosa, maestro?
– Pensa alla gioia di quando toccherai terra….
– Be’ lo ammetto…
– Finalmente poter decidere quale strada prendere, finalmente poter scegliere quale cocuzzolo accidentato…
– ….salire! Mi è tutto chiaro, maestro: grazie!

31.10.2011

Annunci